Liposuzione

“L’obesità è uno stato della psiche, una malattia causata dalla noia e dalla disillusione.” La società americana della chirurgia plastica estetica ha confermato anche quest'anno che la liposuzione è stata la procedura più comune di chirurgia plastica eseguita in tutti gli Stati Uniti, un dato statistico sovrapponibile alla situazione italiana. Infatti, sono oltre 400.000 le procedure effettuate in quest'ultimo anno negli USA. Anche se la maggior parte dei pazienti sottoposti a procedura sono donne, gli uomini possono essere ottimi candidati e soprattutto oggi molto più che in passato. Questa procedura non è una sostituzione o scusa per l'obesità e non può sostituire un regolare esercizio fisico e buone abitudini alimentari. Questa procedura ha lo scopo di creare e ripristinare naturalmente le curve del corpo e deve essere mantenuta attraverso l'esercizio e sane abitudini alimentari. E' definita come una metodica di rimodellamento corporeo. La liposuzione può essere eseguita da sola oppure associata ad un'altra metodica chirurgica, a seconda dei casi presentati, solitamente può associarsi ad un lifting, un'addominoplastica, una riduzione del seno. La liposuzione è una procedura di chirurgia estetica che rimuove il grasso da diverse aree del corpo di un paziente. Questo grasso viene rimosso o "risucchiato" utilizzando una cannula che viene inserita nel tessuto sottocutaneo attraverso una piccola incisione nella pelle. Le zone più frequentemente soggette ad un accumulo di grasso sono l'addome, cosce, glutei, collo e braccia. Questa procedura ha la capacità di creare il contorno 'clessidra' che ogni donna desidera. Nella nostra clinica di chirurgia estetica a Bari, il trattamento di liposuzione è offerto con le massime garanzie e secondo i protocolli internazionali di sicurezza. Per ottenere i migliori risultati con la liposuzione il Dr. De Santis usa le tecniche e le tecnologie più avanzate e sicure. L'utilizzo di una cannula speciale che infiltra il grasso con una soluzione salina, permette di separare il grasso, emulsionarlo ed aspirarlo senza alcuna resistenza. Questa tecnica permette di avere un trattamento dell'area considerata, decisamente, più omogeneo che con una liposuzione normale. Questa procedura può servire non solo per migliorare l'aspetto del paziente, ma per aumentare la loro autostima e la fiducia. E 'un modo sicuro ed efficace per eliminare il grasso in eccesso dalle aree problematiche che possono essere difficili da modellare e da ridurre con il solo esercizio fisico e le buone abitudini alimentari. Nella maggior parte dei casi, questa procedura non solo rimuovere il grasso, ma migliora anche l'aspetto della cellulite, soprattutto nelle zone: come le cosce. Oltre a migliorare l'aspetto, si può aumentare la salute generale a causa della perdita di grasso. Di solito alcuni risultati si vedono subito dopo l'intervento chirurgico, ma i risultati finali non saranno visibili fino a che il gonfiore si è ridotto completamente.

 

Punti Chiave

Anestesia: Generale Durata: 2 ore di chirurgia Ricovero: 24 ore Dolore: lieve Cosa aspettarsi: Infiammazione ed ecchimosi per 10-15 giorni circa Risultato finale: Dopo il 3° mese Durata del risultato: Permanente, salvo gravidanze o alterazioni ponderali

FINALITA' DELL'INTERVENTO La liposuzione o liposcultura, contrariamente a quanto molti possono pensare, non è un trattamento per l'obesità. L'obiettivo della liposuzione, che in definitiva è una tecnica di aspirazione e di estrazione del grasso, è quello di eliminare questo eccesso da alcune aree del corpo, addome, cosce, fianchi, ginocchia, caviglie, braccia, viso, ecc, che, nonostante si sia seguita una dieta, non riusciamo a togliere. In alcuni casi, la liposuzione è parte di altri trattamenti come addominoplastica, lifting o altri. Dobbiamo anche ricordare come vantaggio che la liposuzione non lascia cicatrici estremamente visibili, dal momento che l'introduzione di cannule molto piccole in incisioni di solo circa 3 mm di lunghezza permettono lo svolgimento della liposuzione. Inoltre, il dr. De Santis a Bari, utilizza un'altra tecnica nota come lipofilling: significa usare l'iniezione di tessuto adiposo arricchito di cellule staminali estratto da altre aree, che viene processato e centrifugato in maniera sterile ed iniettato dove necessario e desiderato. Con questa metodica è possibile rimodellare e scolpire il profilo del corpo, mirando così ad ottenere una forma più raffinata ed armoniosa. Dopo l'operazione di liposuzione dovrà indossare una guaina o indossare un indumento elastico come parte del corpo in cui è stata eseguita la liposuzione. Nell'immediato postoperatorio è normale avere ematomi ed ecchimosi nelle aree trattate. I risultati della liposuzione non sono valutabili prima dei tre mesi dopo l'intervento chirurgico, ma i risultati ottenuti sono permanenti e duraturi e non sono soggetti ad alterazioni evidenti con successivi aumenti di peso dopo l'intervento chirurgico. Le aree maggiormente trattate, soprattutto nelle donne, sono in genere fianchi, cosce e addome, e anche sotto le braccia o intorno alle mammelle. LA 1° VISITA DAL CHIRURGO PLASTICO: La prima visita specialistica di chirurgia estetica a Bari, per un intervento di liposuzione o di laser liposcultura dal Dr. De Santis servirà per valutare accuratamente il vostro caso. Una buona comunicazione tra voi e il vostro chirurgo plastico di fiducia è essenziale. Nel corso della prima consultazione, valuteremo il vostro stato nutrizionale e la vostra propensione alle alterazioni ponderali, valuteremo bene la tipologia della cute, il tono e compattezza della pelle, la quantità di grasso che può essere estratto ed i risultati che ci si può aspettare dopo la liposuzione. Sarà eseguita un'accurata anamnesi su eventuali patologie ed interventi pregressi per migliorare la pianificazione dell'intervento. Durante la vostra visita, il chirurgo plastico: Dott. De Santis valutarà la vostra situazione fisica misurando l'accumulo di grasso corporeo, il tono della pelle e vi illustrerà i pro e i contro dell'intervento ed i risultati che nel vostro caso specifico potrete raggiungere. È necessario rispondere onestamente e apertamente alle domande del medico, per valutare bene i rischi e i limiti della liposuzione tradizionale o di quella laser e se ci sono alternative valide. Per esempio, ci sono alcuni casi in cui l'accumulo di grasso non può essere trattato con una semplice liposuzione, ma bisogna associare un lifting cutaneo o altre procedure. La liposuzione è un intervento adatto ad un paziente che gode di una buona salute, il suo peso è relativamente normale ed è indicato per gli accumuli di grasso su una particolare zona del corpo che non riuscite ad eliminare con la dieta e l'esercizio fisico. È necessario informare il Dr. Valerio De Santis se si è subita una perdita di peso o un suo significativo aumento, e se si è un fumatore o sta assumendo qualsiasi farmaco o vitamina. Uno dei punti di forza con il vostro chirurgo plastico sarà domandare con fiducia tutti i dubbi che vi possono venire in mente, soprattutto per quei pazienti che hanno alte aspettative dal loro intervento di liposuzione. PREPARAZIONE ALL'INTERVENTO:

  • Qualora esista un sovrappeso è preferibile, prima di programmare l'intervento, perseguire un opportuno calo ponderale attraverso un regime dietetico e di attività motoria indicato dallo specialista.
  • L'addominoplastica non deve essere eseguita in pazienti gravide o in fase di allattamento.
  • E' necessaria una valutazione preoperatoria con esami generali come un'analisi del sangue ed un elettrocardiogramma per valutare lo stato generale di salute, inoltre, laddove c'è ne sarà indicazione sarà valutata la possibilità di eseguire ulteriori approfondimenti diagnostici, soprattutto quando nella storia clinica del paziente sia presente un pregresso intervento chirurgico a livello delle aree da trattare. Un eventuale eco-color doppler degli arti inferiori potrebbe essere richiesto in presenza di fattori di rischio per tromboembolia.
  • E' obbligatorio leggere e firmare una copia del consentimento informato all'intervento chirurgico
  • Qualsiasi tipo di terapia farmacologia, omeopatica e fitoterapica in atto dovrà essere opportunamente segnalata per evitare interazioni con farmaci da assumere in previsione dell'intervento. In particolare andranno segnalate terapie come: cortisonici, contraccettivi, antiipertensivi, vitaminici, ipoglicemizzanti, antibiotici e tranquillanti, inoltre andranno segnalate le possibili allergie ad antibiotici e farmaci in genere.
  • In prevsione dell'intervento sarebbe opportuno sospendere un mese prima circa le terapia ormonali estroprogestiniche per evitare i rischi di tromboembolia dovuta alla diversa fluidità del sangue a causa della terapia ormonale.
  • Devono essere segnalate eventuali patologie associate.
  • Andrebbero sospesi almeno due settimane prima dell'intervento terapie farmacologiche o assunzione di farmaci contenenti l'acido salicilico (Aspirina) e deve essere evitata l'assunzione contemporanea di anticoagulanti orali.
  • Prima dell'intervento deve essere osservato un digiuno di 8 ore da cibi solidi e bevande
LE FASI E I TEMPI DELL'INTERVENTO Come in ogni intervento chirurgico ben programmato, studiato e discusso con il paziente, il marking cutaneo è il primo step all'intervento chirurgico di liposuzione, presso la nostra clinica a Bari, in modo da avere i nostri punti di riferimento anatomici. L'utilizzo di una metodica di liposuzione tradizionale o di laser liposuzione eseguita dal dr. De Santis prevede l'utilizzo di strumentazione e materiale avanzato che aiuta il compito del chirurgo durante lo svolgimento dell'intervento. In lettaratura scientifica sono diverse le metodiche descritte per poter aspirare il grasso che vanno dalla liposuzione tradizionale alla liposuzione laser assistita. In ogni caso la metodica utilizzata sarà previamente discussa con il paziente e saranno indicati vantaggi e svantaggi di ogni procedura e sarà consigliata la tecnica migliore per il vostro problema. La miglior tecnica da utilizzare è quella in Tumescenza dove s'infiltra una quantità di soluzione fisiologica con vasocostrittori ed anestetici locali, la famosa soluzione di "Kline", che permette di eseguire la procedura non solo in assenza di dolore, ma riduce drasticamente il sanguinamento intra e post operatorio, minimizzando i rischi della liposuzione che eseguivano i primi chirurghi estetici e massimizzando l'eliminazione del grasso in eccesso. Nei primi anni del 2000 lo sviluppo e l'approvazione da parte della FDA (Food and Drug Administration) di nuove tecnologie ha permesso di adattare alcuni macchinari, come i laser, a questa metodica chirurgica. L'utilizzo dei laser in chirurgia estetica ha permesso di fare molti passi in avanti fino a garantire non solo ottimi risultati finali nel minor tempo possibile, ma anche di ridurre i rischi intra e post operatori ai minimi livelli. Il dr. De Santis, laddove vi sia la corretta indicazione, associa i laser alla liposuzione (laserliposuzione) ottenendo degli ottimi risultati finali. La possibilità di utilizzare diversi macchinari e diverse lunghezze d'onda, soprattutto durante la sua formazione all'estero, ha consentito lo sviluppo di protocolli chirurgici secondo le linee guida più aggiornate, ben studiati che permettono il raggiungimento di risultati estetici con un outcome finale del paziente più che soddisfacente. Infiltrata la soluzione di Kline mediante piccole incisioni cutanee di circa 3 mm, si attendono circa 10 minuti per permettere ai farmaci di agire in modo adeguato. Successivamente dalle stesse incisioni verranno introdotte delle cannule per poter aspirare il grasso o nel caso di una laserlipo verrà introdotta prima la cannula laser che scioglie il grasso e poi verranno introdotte le cannule d'aspirazione. Al termine dell'intervento una guaina compressiva per ridurre l'edema postchirurgico e la formazione di sieromi ed ematomi è necessaria. Si consiglia il suo utilizzo per circa un mese per poter guidare la guarigione delle ferite. Una liposuzione o una laserlipo dura dalle 2 alle 3 ore circa a seconda delle aree da trattare. FASE POST-OPERATORIA Come in ogni intervento chirurgico ben programmato, studiato e discusso con il paziente, il marking cutaneo è il primo step all'intervento chirurgico di liposuzione, presso la nostra clinica a Bari, in modo da avere i nostri punti di riferimento anatomici. L'utilizzo di una metodica di liposuzione tradizionale o di laser liposuzione eseguita dal dr. De Santis prevede l'utilizzo di strumentazione e materiale avanzato che aiuta il compito del chirurgo durante lo svolgimento dell'intervento. In lettaratura scientifica sono diverse le metodiche descritte per poter aspirare il grasso che vanno dalla liposuzione tradizionale alla liposuzione laser assistita. In ogni caso la metodica utilizzata sarà previamente discussa con il paziente e saranno indicati vantaggi e svantaggi di ogni procedura e sarà consigliata la tecnica migliore per il vostro problema. La miglior tecnica da utilizzare è quella in Tumescenza dove s'infiltra una quantità di soluzione fisiologica con vasocostrittori ed anestetici locali, la famosa soluzione di "Kline", che permette di eseguire la procedura non solo in assenza di dolore, ma riduce drasticamente il sanguinamento intra e post operatorio, minimizzando i rischi della liposuzione che eseguivano i primi chirurghi estetici e massimizzando l'eliminazione del grasso in eccesso. Nei primi anni del 2000 lo sviluppo e l'approvazione da parte della FDA (Food and Drug Administration) di nuove tecnologie ha permesso di adattare alcuni macchinari, come i laser, a questa metodica chirurgica. L'utilizzo dei laser in chirurgia estetica ha permesso di fare molti passi in avanti fino a garantire non solo ottimi risultati finali nel minor tempo possibile, ma anche di ridurre i rischi intra e post operatori ai minimi livelli. Il dr. De Santis, laddove vi sia la corretta indicazione, associa i laser alla liposuzione (laserliposuzione) ottenendo degli ottimi risultati finali. La possibilità di utilizzare diversi macchinari e diverse lunghezze d'onda, soprattutto durante la sua formazione all'estero, ha consentito lo sviluppo di protocolli chirurgici secondo le linee guida più aggiornate, ben studiati che permettono il raggiungimento di risultati estetici con un outcome finale del paziente più che soddisfacente. Infiltrata la soluzione di Kline mediante piccole incisioni cutanee di circa 3 mm, si attendono circa 10 minuti per permettere ai farmaci di agire in modo adeguato. Successivamente dalle stesse incisioni verranno introdotte delle cannule per poter aspirare il grasso o nel caso di una laserlipo verrà introdotta prima la cannula laser che scioglie il grasso e poi verranno introdotte le cannule d'aspirazione. Al termine dell'intervento una guaina compressiva per ridurre l'edema postchirurgico e la formazione di sieromi ed ematomi è necessaria. Si consiglia il suo utilizzo per circa un mese per poter guidare la guarigione delle ferite. Una liposuzione o una laserlipo dura dalle 2 alle 3 ore circa a seconda delle aree da trattare. LA LIPOSUZIONE: QUALI RISCHI? Fin quando la liposuzione è eseguita da un buon chirurgo plastico in una sala operatoria ben attrezzata, e il paziente risponde alle giuste condizioni, la liposuzione è una procedura sicura. Tuttavia, ci possono essere casi specifici in cui possono verificarsi delle complicazioni, soprattutto quando vengono rimosse grandi quantità di grasso in una sola volta. Le complicanze generiche fanno sempre parte di ogni intervento e riguardano i comuni rischi come: infezioni, emorragie, sieromi, sofferenze cutanee e le reazioni allergiche. Queste complicanze non sono frequenti e laddove insorgano, se adeguatamente trattate non creano grossi disagi. Altri rischi di carattere più specifico possono essere legati all'estetica: persistenza d'irregolarità, asimmetrie e forma insoddisfacente. In questi casi si potrà intervenire nuovamente per correggere tali difetti. Come già detto, poichè le incisioni sono molto piccole, le cicatrici della liposcultura sono minime e ben si svolgono in punti studiati in modo che esse siano ben nascoste, anche indossando un bikini. Altre rare evenienze, non dovute ad un'imperizia chirurgica, possono essere l'iperpigmentazione cutanea, il più delle volte dovuta ad un'esposizione solare e difetti cutanei come increspature della pelle, dovute ad una cicatrizzazione anomala. In casi particolari ci può essere qualche asimmetria necessario un secondo intervento. Gli eventi avversi, rari, che possono verificarsi come i sieromi, gli ematomi, i trombi venosi e le infezioni possono insorgere soprattutto in pazienti fumatori o con patologie generiche associate (come il diabete, vasculopatie, etc) che possono ritardare la guarigione delle ferite o aumentare la comparsa di problematiche nel postoperatorio. Per evitare i trombi venosi delle gambe, è necessario muoversi, per cui si consiglia dopo l'intervento chirurgico, quando possibile, di eseguire movimenti adeguati. In breve, la liposuzione comporta rischi di qualsiasi intervento chirurgico, perché è un'operazione che richiede cure, ma seguendo un giusto equilibrio tra riposo e attività fisica riabilitativa, come consigliato dal dr. De Santis, non dovrà preoccuparsi delle complicanze. I RISULTATI DELLA LIPOSUZIONE Dopo la vostra operazione, il risultato non sarà immediato, ma anzi, un primo risultato parziale può essere apprezzabile ai 3 mesi dall'intervento, ma quello permanete sarà valutato alla riduzione dell'edema postchirurgico che avviene normalmente ai 6 mesi dalla chirurgia. Il risultato che si ottiene è permanente se si segue una dieta equilibrata e un corretto esercizio fisico per mantenere una buona tonicità muscolare.